I biancorossi conquistano la Final Four Scudetto: battuto 9-2 il 360 GG Futsal

I ragazzi di Rodriguez esaltano il pubblico della Gozzano nella partita che vale una stagione e staccano il pass per la kermesse che assegnerà il tricolore.

Alla prima apparizione nel campionato nazionale Under 19, l’Antenore Sport Padova si qualifica alla Final Four che assegnerà lo Scudetto di categoria.

Antenore Energia , il nostro Main Sponsor – www,antenore.it

I biancorossi di mister Rodriguez colgono un successo rotondo, e ad onor di cronaca forse troppo largo per quanto visto almeno nella prima frazione, contro gli ospiti del 360 GG Futsal, formazione sarda di Cagliari: 9-2 il finale segnato dal tabellone di una Gozzano caldissima che esplode di gioia ogni volta alle marcature dei fratelli Zecchinato, Rizzi e capitan Locrati.

Il primo tempo viene vissuto sul filo della tensione. Parte meglio il 360 GG Futsal, con i biancorossi più contratti mentalmente. Siddi e compagni fanno valere qualità ed esperienza, gli uomini di Barbarossa gestiscono la palla con personalità: serve un episodio per sbloccare il match e la mente dei biancorossi. Zecchinato E. recupera una palla persa sanguinosamente, la sposta sul sinistro e conclude sotto le gambe per l’1-0 che fa letteralmente vibrare la tribuna come non accadeva da tempo. Nelle porte girevoli del match poi passa tanto dal mancino di Rizzi: l’atleta 2003 procura l’espulsione del portiere ospite, segna il 2-0 in superiorità e successivamente il 3-1 su tiro libero dopo gli errori di Papi e Cinquino. Nel mezzo, i sardi si erano rifatti sotto con una rete che sarà solo un fuoco di paglia. Si va così a riposo, dopo 45 minuti di un primo tempo ad elevatissima qualità.

La ripresa è totalmente di marca padovana. Dopo un primo forcing dei sardi, Zecchinato (Andrea questa volta), spegne ogni sogno rimonta siglando in cooperativa con Rizzi 4 reti in pochi minuti: è l’epilogo di una gara che a 6 minuti dal termine passa in garbage time fino alla conclusiva segnatura di Locrati dopo la seconda rete della bandiera ospite che buca Ballarin, subentrato a Paladin.

Impossibile riassumere in poche righe le tante ottime cose costruite dai biancorossi: Grieco regala un assist pazzesco a Zecchinato A. per la sua seconda rete, Cinquino e Papi sono sostanza e qualità, Secchieri gioca da infortunato, Rizzi e Locrati puntano ormai alle stelle, Rigato e Mascoli giocano con tranquillità e personalità, Elia Zecchinato spacca (come sempre) il match, Simone Ballarin entra con il suo solito coraggio dopo un immaginario passaggio di consegne con Paladin accolto tra gli applausi del pubblico. E’ una vittoria di squadra, è una vittoria di mister Rodriguez, è una vittoria della società.

Al fischio finale c’è solo il tempo per festeggiare, sorridere e provare ad pensare alla grandezza di quanto fatto: il 19 e 20 Giugno a giocare lo Scudetto ci saremo noi.