Locrati:”Il confronto in Prima Squadra mi ha fatto crescere molto”

Leonardo Locrati, atleta classe 2002 e capitano della formazione Under 21, si racconta tra quarantena, bilancio della stagione e prospettive future.

Ciao Leo. Come stai passando questo periodo di quarantena?

Questo periodo di quarantena lo sto passando recuperando dall’infortunio, giocando alla playstation e ovviamente usando molto il pallone. Però giocare da soli non è il massimo, non vedo l’ora che questo periodo finisca e tornare al fianco dei miei compagni di squadra.

Dopo il primo anno nell’Under 17 in questa stagione stai affrontando un duro campionato U21. Come valuti il percorso della categoria fin qui?

Il percorso fatto fin’ora è stato fantastico, perché essendo in pochi siamo riusciti a dare sempre il massimo  non mollando un secondo. Abbiamo legato tanto e ho visto i miglioramenti di tutti dall’inizio, dal singolo al collettivo.

Sei uno dei giovani anche più utilizzato da mister Rodriguez in Prima Squadra, sia durante la settimana che convocato il venerdì sera. I tuoi pensieri su quest’anno di C2, esperienze, rapporto con i compagni?

Sicuramente fa piacere sapere che ho la fiducia del mister e che crede in me, però la strada fatta finora la devo a tutti i miei compagni che mi hanno dato mille consigli per migliorarmi e mi hanno rimproverato quando me lo meritavo. Il cammino in C2 della squadra sta andando molto bene e dispiace che un periodo così sia arrivato proprio ora, però per me e per gli altri giovani quest’anno è servito molto a migliorare moltissimo e a fare più esperienza.

Il covid-19 ha messo fine anticipatamente alla stagione sportiva e la testa va già alla prossima. Quali sono i tuoi obiettivi?

Il mio obiettivo principale è arrivare in fondo in qualsiasi competizione della mia categoria e magari essere chiamato ancora in Prima Squadra e poter giocare con gli altri compagni. Personalmente migliorare sempre di più individualmente e correggere i miei difetti.