U19, Rodriguez:”La squadra sa che dobbiamo fare un salto di mentalità”

Il tecnico analizza l’esordio nel campionato nazionale:”C’è tanto da fare ma salviamo il carattere nella rimonta”:

Non basta la rimonta che è valsa i tre punti per i suoi giocatori. Alberto Rodriguez, a ragione, chiede molto di più al gruppo dopo la prova fornita contro Gifema Luparense: una gara che sembrava far presagire un altro andamento, almeno dopo i primi minuti.

“Siamo partiti bene tenendo il pallino del gioco e creando qualche occasione che ci poteva portare subito in vantaggio. Poi, al primo errore in difesa, siamo andati in svantaggio. Un errore che si è ripetuto dopo pochi minuti: un doppio svantaggio che ha cambiato la partita e creato tante incertezze. A quel punto abbiamo dovuto remare controcorrente per tutta la gara”.

“Anche se l’abbiamo recuperata le sensazioni non sono state per nulla positive. La cosa più importante è i ragazzi siano consapevoli che dobbiamo migliorare tantissimo sia dal punto di vista difensivo che, soprattutto, caratteriale. Se vogliamo fare un buon campionato dovremo fare un salto di qualità a livello mentale altrimenti la nostra strada non sarà molto lunga”

Ora tutti in campo per preparare la seconda giornata, un altro derby patavino, questa volta contro il Petrarca.

“Confido nel carattere dei ragazzi: per come li vedo allenarsi e impegnarsi, i margini di miglioramento sono importanti e alla portata. Abbiamo la esperienza della prima partita da prendere come esempio per le prossime”