Rodriguez:”Antenore, in C2 dovrai lottare ogni venerdì. Vogliamo la Gozzano piena!”

Il coach presenta la prossima stagione della Prima Squadra senza addolcire la pillola: ci sarà da lottare e faticare, integrare i nuovi e partire nel migliore dei modi.

Scordatevi cavalcate trionfali e risultati facili da pronosticare prima del fischio d’inizio. La C2 ha poco a che spartire con la scorsa stagione in Serie D, così è almeno nei pensieri di mister Alberto Rodriguez che guiderà i biancorossi anche nell’annata 2019/20. Il trainer spagnolo è pronto a dirigere assieme allo staff l’avvio di stagione che, da lunedì 26 agosto, vedrà Crepaldi e compagni iniziare a faticare con la preparazione pre campionato. Servirà il giusto approccio fin dal primo momento per indirizzare al meglio la stagione:

“Dobbiamo scordarci quello che è successo la scorsa stagione, la C2 è diversa – commenta Rodriguez – il livello è più alto, ogni partita sarà una battaglia e sono tante le squadre che proveranno a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Noi proveremo a fare le cose al meglio ma dobbiamo crescere nella mentalità.”

“Sul mercato ci siamo mossi bene, abbiamo preso giocatori esperti e di qualità che daranno una grossa mano ai giovani: dobbiamo sempre ricordarci che il nostro obiettivo è quello di far maturare e valorizzare i nostri ragazzi dell’Academy ed esistono solo due modi per farlo, lavorare e giocare. Continueremo sulla strada tracciata.”

“Una delle più belle emozioni della scorsa stagione è stata vedere il palasport così pieno in una categoria come la Serie D. Se devo chiedere qualcosa per quest’anno è il rinnovo di questo entusiasmo da parte dei nostri tifosi: vi aspettiamo alla Gozzano, abbiamo bisogno di voi e vi assicuro che insieme ci divertiremo”.