De Vivo:”Siamo orgogliosi dei nostri ragazzi. Chi ben comincia…”

Il Responsabile del Settore Giovanile analizza questa prima parte di stagione tracciando un bilancio che spazia dalle categorie agonistiche alla Scuola Calcio, senza dimenticare l’impegno di chi ha permesse la nascita e l’evoluzione giornaliera dell’universo Antenore Sport Padova.

A poco più di nove mesi dalla nascita, arrivano alcuni confortanti risultati per la nostra società che, pur tra mille cose da migliorare, ci fanno capire che la strada intrapresa a luglio è quella giusta.

È ovvio che spicca la promozione ottenuta, già al primo anno di attività, dalla nostra Prima Squadra. Una fantastica cavalcata (senza dimenticare l’ottenuta qualificazione alla final four di Coppa…) che ci ha visto protagonisti dalla prima alla (pen)ultima giornata! Se pensiamo che venerdì, a un certo punto della gara, il quintetto era composto da ragazzi nati dal ’98 al 2003, ciò chiarisce in modo inequivocabile la prospettiva societaria.

Ma confortanti e talvolta esaltanti sono i risultati conseguiti da tutte le nostre squadre, da quelle della scuola calcio a quelle del settore giovanile. L’U15 ha ottenuto il primo posto, in termini di punti, nel girone di ritorno del campionato di Promozione e, se non fosse per l’avvio incerto, sicuramente avrebbe avuto accesso alle finali. L’U17, decimata talvolta dagli infortuni, ha concluso il campionato Elite con eccellenti prestazioni, ottenendo una vittoria contro una delle prime quattro formazioni del girone. Ma di questa squadra mi preme sottolineare un merito ben più importante: il primo posto attuale, al termine del campionato, nella Coppa Disciplina! Per una società che, tra i primi atti che ha compiuto, ha scelto di aderire alla Carta Etica dello Sport del Veneto, tutto ciò rappresenta una gratificante conferma della linea educativa intrapresa. Primo posto in Coppa Disciplina che, a breve, potrebbe essere bissato dalla prima squadra.

La nostra Scuola Calcio, dai Piccoli Amici agli Esordienti, in ambito calcistico o… calcettistico, ci riempie il cuore (per la qualità dei ragazzi) e gli occhi (per la qualità del gioco) ogni weekend! E il venerdì della promozione della prima squadra sarà ricordato da tutti per l’entusiasmante pacifica invasione di campo dei nostri numerosissimi giovani atleti! Un vero spettacolo nello spettacolo!

La stagione non è finita e i calendari sono ancora densi di impegni, dalla Coppa Veneto per i più grandi ai diversi concentramenti per i più piccoli. Ma già oggi credo si possa trarre un primo positivo bilancio.

Per chiudere va ricordato l’immenso contributo che moltissime persone, dagli sponsor ai dirigenti, dai genitori ai simpatizzanti, forniscono quotidianamente alla “causa biancorossa”.

Dimenticavo… Buona Pasqua a tutti!