8-3 al Lusia, sugli scudi il fattore C…repaldi.

Vittoria a domicilio nel piccolo campo rodigino per i biancorossi che continuano la corsa alla promozione a 4 giornate dal termine del campionato. Il capitano gonfia la rete per ben 5 volte.

Sale a quota 51 punti in classifica l’Antenore che scardina anche il fortino del Lusia con un perentorio 3-8 grazie alle reti di Crepaldi (5), Paccagnella, Cinquino e Giordano. I biancorossi mantengono il primato in coabitazione con il Leonicena e scappano a +17 dal Trecenta, in attesa che i rodigini recuperino la gara non giocata ieri sera con Meringhes.

A sbloccare il match ci pensa Cinquino che concretizza uno schema da calcio di punizione portando in vantaggio gli ospiti. Il Lusia sfrutta le ridotte dimensioni del campo a memoria e si porta davanti alla porta difesa da Paladin in più di qualche circostanza, con il portiere patavino bravo a chiudere lo specchio. Dopo un avvio non particolarmente brillante, Crepaldi comincia il suo show: in pochi minuti firma una doppietta che porta l’Antenore su un rassicurante 0-3. Un errore in fase di palleggio permette al Lusia di recuperare palla in una zona molto pericolosa e ridurre lo svantaggio sull’1-3, score che chiude il primo tempo.

La ripresa vede un gioco maggiormente fluido e ritmi più piacevoli: Crepaldi, ancora, semina il panico segnando la quarta rete padovana tra una selva di gambe prima della seconda rete dei padroni di casa. Il capitano marcherà il tabellino altre due volte, intervallato dall’acuto personale di Paccagnella. Un altro errore in palleggio spalanca la via della rete al Lusia prima del definitivo 3-8 segnato da Giordano.

Venerdì sera si ritorna finalmente alla Gozzano: alle 21.30 scenderemo in campo contro il Real Biancoceleste per la seconda giornata della Coppa Veneto, partita fondamentale per cercare l’accesso alle Final Four.

Lusia vs Antenore Sport Padova 3-8
Antenore Sport Padova: Parisotto, Paccagnella, Bacco, Zecchinato A., Rodriguez, Rettore, Giordano, Scarpulla, Crepaldi, Cinquino, Secchieri, Paladin. Dir. Zecchinato, All. Rozzato.
Marcatori: 5 Crepaldi, Cinquino, Giordano, Paccagnella